Dirigenti scolastici, ordine del giorno del Consiglio provinciale: "Veneto penalizzato"

Presentato dalla Lega Nord con primo firmatario il consigliere Massimo Universi

sala del consiglio provinciale - foto M. Fletzer Meno dirigenti scolastici di quanti ne servano in Veneto a causa della mancata applicazione da parte di alcune regioni della corretta procedura di abilitazione al ruolo di quelli che una volta si chiamavano presidi. E il Consiglio provinciale approva all’unanimità un ordine del giorno che denuncia il mancato rispetto della norma da parte di alcune regioni [continua]


 Prima << < 1 > >> Ultima