3. Comunicare con la Provincia

Accesso agli atti: che cosa chiedere?
Accesso agli atti: come fare la richiesta?
Accesso agli atti: quanto costa?
Chiedere il patrocinio alla Provincia
Risarcimento danni
Segnalazioni, reclami

Accesso agli atti: che cosa chiedere?

Ogni cittadino può richiedere la visione e/o il rilascio di documenti/atti soggetti a pubblicazione, quindi di pubblico dominio, purché tale accesso non sia preordinato ad un controllo generalizzato delle attività dell’ente o non si costituisca come abuso o danno delle funzionalità degli uffici e servizi.
Ogni cittadino può inoltre richiedere la visione e/o il rilascio di documenti/atti non soggetti a pubblicazione, per i quali sia riconosciuto un interesse diretto, concreto ed attuale e a tutela di situazioni giuridicamente rilevanti del richiedente.

Il diritto di accesso è riconosciuto ai singoli cittadini, agli enti, associazioni e comitati portatori di interessi pubblici o diffusi, per il tempo stabilito dalla legge per la conservazione dei documenti/atti richiedibili.
Alla richiesta di accesso, l’ufficio deve rispondere entro il termine massimo di 30 giorni.

Per saperne di più: vedi il Regolamento n. 09 nel portale provinciale, alla pagina Regolamenti.

Accesso agli atti: come fare la richiesta?

La richiesta può essere fatta in forma verbale oppure scritta, verso il responsabile dell’ufficio competente o presso l’Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico).
Ogni richiesta deve prevedere: l’esatta identificazione del documento, l’interesse che la motiva e l’indicazione da parte del richiedente, di eventuali controinteressati (soggetti che, dall’esercizio del diritto di accesso, vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza). Ogni richiedente dovrà inoltre documentare la propria identità.
In caso di documento/atto immediatamente disponibile, esso sarà immediatamente rilasciato dal responsabile d’ufficio. In caso di non disponibilità immediata è concordato un giorno di consegna.
Il documento/atto può essere rilasciato in formato cartaceo, ovvero su supporto informatico, fatti salvi i costi stabiliti dalle norme interne. [Info e modulistica]

La richiesta deve essere svolta in forma scritta nei casi in cui uno o più documenti/atti non siano di immediata reperibilità, o anche quando non sia chiaro l’interesse del richiedente, o anche quando si sia in presenza di controinteressati. In caso di richiesta scritta, l’ufficio è tenuto a rilasciare ricevuta al richiedente.

Per saperne di più: vedi il Regolamento n. 09 nel portale provinciale, alla pagina Regolamenti.

Accesso agli atti: quanto costa?

Il rilascio è subordinato ai soli costi della riproduzione fissati da delibera di giunta.
In caso di richiesta di rilascio copie in carta resa legale, lo stesso richiedente deve fornire le marche da bollo necessarie all’autentica.

Chiedere il patrocinio alla Provincia

Il patrocinio per una iniziativa pubblica attivata da singoli o associati, va richiesto al Presidente della Provincia di Venezia in forma scritta (indirizzo: Ca’ Corner, San Marco 2662 – 30124 Venezia). La comunicazione deve contenere le caratteristiche della manifestazione per cui si richieda il patrocinio, gli argomenti trattati, la data di svolgimento, il tipo di finanziamento ottenuto, il numero previsto di partecipanti e l’eventuale presenza di patrocini diversi.
Il patrocinio è gratuito e consente di inserire il logo della Provincia nei supporti informativi elaborati per la manifestazione patrocinata.

Risarcimento danni

Se un cittadino subisce un danno a causa di eventi riconducibili alla responsabilità dell’ente, può rivolgersi allo Sportello Assicurazioni attivato dalla Provincia per ricevere tutte le informazioni necessarie per avviare la richiesta e per conoscere il successivo iter della stessa.

Fanno eccezione i seguenti casi:
- danni alle colture prodotti da fauna selvatica: occorre presentare denuncia al Dirigente Ufficio Caccia [vedi scheda]
- danni a beni di interesse pubblico causati da attività di caccia e di pesca, attività di inquinamento aria acqua e suolo, tutela, soccorso e controllo della fauna selvatica, ecc.: rivolgersi alla Polizia provinciale [vedi scheda].

Segnalazioni, reclami, suggerimenti

Per segnalazioni o reclami basta rivolgersi allo sportello Urp più vicino al proprio domicilio e fornire tutte le informazioni utili sul caso da segnalare.
Esse saranno comunicate agli uffici provinciali competenti per la risposta.
Possono inoltre essere rivolti tutti i quesiti utili a conoscere meglio la Provincia e le sue competenze, offrendo suggerimenti per migliorare il rapporto tra l'ente e la cittadinanza. [vedi scheda]